In che modo

In che modo il modafinil è il farmaco più utilizzato per curare diversi trattamenti?

 

 

Modafinil è un farmaco per il risveglio usato per combattere la grave sonnolenza diurna correlata alla narcolessia, nonché una certa sonnolenza eccessiva legata principalmente all'apnea ostruttiva del sonno e forse anche alla malattia del lavoro a turni. Mentre l'effetto avverso del risveglio del modafinil è effettivamente espresso da meccanismi dopaminergici e altrimenti norepinefrinergici vicini a quelli degli psicostimolanti convenzionali, la modalità d'azione è tuttavia separata e distinta da tali agenti in termini di presenza di sistemi di controllo istaminergici e altrimenti orossinergici.

 

 

forse il sistema oressinergico regola l'eccitazione da parte del sistema di governo istaminergico, e quindi l'aumento indotto da modafinil invece del rilascio di istamina viene eliminato anche nei topi vivi ablati con neuroni di orexina, indicando che in qualche modo modafinil migliora il tono generale istaminergico attraverso entrambi i neuroni orexinergici. Indagini cliniche e di laboratorio hanno scoperto che l'attuale sistema oressinergico è meno rilevante anche nell'azione di promozione della scia del modafinil, ma è noto che il sistema oressinergico è implicato nella prontezza mentale indotta da modafinil o addirittura nella plasticità sinaptica.

 MODAFINIL-200MG

 

Di conseguenza, il modafinil stesso è diventato il primo e unico farmaco per il risveglio e un prezioso complemento clinico ai trattamenti psicostimolanti per la sonnolenza diurna prolungata. In più studi sulla narcolessia, il modafinil ha ridotto la sonnolenza diurna senza influire sulla sonnolenza notturna e ha migliorato la latenza del sonno principalmente durante i turni notturni, ogni volta che è stato testato invece per il disturbo del sonno da lavoro a turni. Modafinil è invece ben tollerato anche nei pazienti malati che riferiscono sonnolenza diurna secondaria o terziaria ad altri sintomi o malattie croniche. Nel normale intervallo di utilizzo e nella nuova prescrizione di modafinil non sono stati osservati effetti collaterali apparenti. acquistare provigil da molti negozi online disponibili.

 

Modafinil ha dimostrato di avere una veglia prolungata in molti animali, apparentemente senza entusiasmo comportamentale associato, e il suo risultato di veglia non è accompagnato da un forte rimbalzo del sonno invece nei gatti. Negli esseri umani oggi, modafinil è efficace e ben tollerato, senza segni di resistenza che emergono dopo 40 settimane di terapia. Tuttavia, è stato visto che modafinil migliora l'efficienza e la vigilanza nella stessa misura del contenuto di caffeina durante la privazione del sonno, portando alla fine a suggerire che in qualche modo il modafinil non sembra fornire benefici rispetto al consumo di caffeina (che è più facilmente accessibile ed economico) per aumentare prestazioni e prontezza mentale anche durante la perdita di sonno in adulti altrimenti normali e stabili. Oltre al solito, ci sono ancora prove di cambiamenti in diverse aree della funzione esecutiva a seguito dell'ultima terapia con modafinil. Questi risultati potrebbero essere collegati a specifici effetti precognitivi del farmaco o potrebbero essere completamente secondari a una maggiore vigilanza. La parte migliore è che puoi acquista modafinil senza ricetta.

 

 

Nonostante diversi studi sulla sua attività neurofarmacologica nel cervello, la modalità d'azione di promozione della veglia modafinil rimane poco chiara. In conclusione, modafinil è davvero un farmaco di risveglio sempre più comune usato per trattare la narcolessia in parte a causa del suo profilo di sicurezza e quindi del semplice fatto che non sono stati segnalati anche potenziali effetti collaterali apparenti. Il vantaggio principale di modafinil rispetto agli stimolanti simili alle anfetamine è tuttavia che il farmaco potrebbe non contenere alcuna capacità di dipendenza, mentre vi sono prove crescenti che la sua modalità di azione anche nel cervello può includere un ulteriore coinvolgimento con qualsiasi parte dell'intero sistema dopaminergico è stato creduto ora negli ultimi dieci anni e mezzo.